Abbaini e lucernari – Art.80 Regolamento Edilizio Comune di Bologna

Articolo 80
Abbaini e lucernari

1.
La costruzione di nuovi abbaini e lucernari e/o lo spostamento di quelli esistenti sono ammessi in funzione di dimostrate e reali esigenze funzionali. Le loro dimensioni saranno in funzione dei rapporti minimi di illuminazione ammessi per i locali sottostanti; in ogni caso per gli abbaini la dimensione esterna in larghezza non dovrà essere superiore a due ordini dell’orditura secondaria originale, con un massimo di cm 160, misurata all’esterno della muratura.

2.
Gli abbaini non devono interferire con le strutture principali di copertura, devono essere posizionati ad una distanza non inferiore a ml 1,50 dalla linea di gronda e non devono essere più di uno sulla stessa linea di massima pendenza. Devono essere realizzati secondo i modelli tradizionali bolognesi con copertura a due falde o ad una falda compluviata. L’aspetto architettonico dell’abbaino deve essere comunque rapportato al tipo edilizio, all’architettura della facciata dell’edificio sottostante e seguirne le forme e gli stilemi7.

3.
I lucernari non devono interferire con le strutture principali di copertura e devono essere posizionati ad una distanza non inferiore a ml 1,50 dalla linea di gronda, le dimensioni degli stessi dovranno essere previste in funzione delle strutture del coperto (interasse travetti) e non dovranno essere superiore a due ordini dell’orditura secondaria originale.

4.
I lucernari esistenti emergenti dalle falde e di grandi dimensioni (coperture di vani scala storici e similari) sono da mantenersi.

5.
E’ vietato l’utilizzo delle superfici vetrate di tipo specchiante.



Visita anche la sezione dedicata all’attività edilizia sul sito del Comune di Bologna
Scarica il PDF del Regolamento Edilizio del Comune di Bologna (aggiornato a Febbraio 2012)

Se hai bisogno di maggiori informazioni relativamente a questo articolo del regolamento edilizio del comune di Bologna o ad ulteriori questioni ad esso connesse in ambito di regolamenti condominiali, ristrutturazioni edilizie, piani edilizi regionali e comunali, usa il form in basso per fare una richiesta al nostro staff. Ti risponderemo prima possibile con una consulenza gratuita.

Un pensiero su “Abbaini e lucernari – Art.80 Regolamento Edilizio Comune di Bologna

  1. Buongiorno, sono interessata all’acquisto di un appartamento sito all’ultimo piano (fuori mura storiche) di una palazzina di tre. L’acquisto, data la metratura un pò esigua, sarebbe subordinato alla possibilità di realizzare nel sottotetto dell’altra superificie utile, nonchè la creazione di un terrazzino in falda. Come ci si dovrebeb muovere? (per andare a compromesso con già la certezza di poter eseguire i lavori)
    Grazie in anticipo della risposta

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono per poter postare un commento sono, oltre all’email, il nome dell'utente. Il nome viene pubblicato - e, quindi, diffuso - sul Web unitamente al commento/richesta postata dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per gestire eventuali risposte private all'utente ed altre notifiche di servizio. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ art. 7 del D.Lgs. 196/2003 utilizzando il form di contatto presente nel sito ristrutturazioni-edilizie.com