Impianti per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili in nuovi edifici o demolizioni e ricostruzioni e ristrutturazioni totali – Art.168 Regolamento Edilizio Comune di Bari

Art. 168 Impianti per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili in nuovi edifici o
demolizioni e ricostruzioni e ristrutturazioni totali
1. In tutti i nuovi edifici, nei casi di demolizione e ricostruzione e nel caso di ristrutturazioni edilizie totali, si
deve prevedere la realizzazione di impianti per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili.
2. Le modalità realizzative, l’integrazione ed i criteri di dimensionamento sono stabiliti dalle vigenti
disposizioni di legge nazionali e regionali.
3. L’impossibilità tecnica di ottemperare agli obblighi di integrazione di cui ai precedenti commi (ad esempio
in caso di superfici non idonee per ombreggiamenti) deve essere evidenziata dal progettista nella relazione
tecnica specialistica e dettagliata esaminando la non fattibilità di tutte le diverse opzioni tecnologiche
disponibili. In detti casi si applica quanto previsto dalle disposizioni nazionali e regionali.
4. La destinazione dell’eventuale volume tecnico collocato sul tetto captante verrà verificata in sede di
agibilità mediante sopralluogo degli uffici tecnici municipali oppure mediante perizia giurata.
5. Gli impianti fotovoltaici dovranno essere realizzati assicurando il rispetto della coerenza formale
dell’edificio e minimizzando l’impatto visivo sugli edifici.
a. La collocazione di pannelli solari fotovoltaici sulle coperture o sulle facciate di edifici esistenti è
ammissibile, nel rispetto di eventuali norme a tutela di caratteri architettonico – ambientali riconosciuti
dallo strumento urbanistico generale vigente, nonché delle norme statali e regionali.
b. É fortemente consigliata l’integrazione degli stessi negli elementi architettonici dell’edificio, quali
balaustre, frangisole, elementi schermanti esterni, impianti completamente integrati nella copertura.

6. L’installazione di pannelli solari fotovoltaici deve ispirarsi ai principi della salvaguardia del decoro urbano,
dell’aspetto architettonico dei fabbricati, della limitazione dell’impatto visivo e paesaggistico.
a. I pannelli dovranno avere una configurazione equilibrata inserendosi convenientemente nella
composizione architettonica e formale degli edifici, sia esistenti che di nuova costruzione.
b. I pannelli dovranno essere disposti preferibilmente secondo forme geometriche semplici e regolari,
conseguite con l’accostamento dei componenti impiantistici, ottenendo forme coerenti con le falde dei
tetti.
c. É fatto divieto di impiegare modelli di dimensioni e fattura diverse tra loro. Sono altresì vietati
orientamenti ed inclinazioni differenti tra loro.

7. Le installazioni di impianti da fonti di energia rinnovabile sono regolamentate come di seguito descritto:
a. E’ considerata attività libera:
i. l’installazione di impianti solari termici o fotovoltaici aderenti o integrati nei tetti degli edifici con la
stessa inclinazione e lo stesso orientamento della falda e i cui componenti non modificano la sagoma
degli edifici stessi (interventi considerati di manutenzione ordinaria).

b. Sono soggetti a Denuncia o Segnalazione Certificata di Inizio Attività:
i. l’installazione di impianti solari termici o fotovoltaici non rientranti nella categoria riportata alla
lettera a.i.

Visita anche la sezione dedicata all’attività edilizia sul sito del Comune di Bari
Scarica il PDF del Regolamento Edilizio del Comune di Bari (aggiornato a Marzo 2012)

Se hai bisogno di maggiori informazioni relativamente a questo articolo del regolamento edilizio del comune di Bari o ad ulteriori questioni ad esso connesse in ambito di regolamenti condominiali, ristrutturazioni edilizie, piani edilizi regionali e comunali, usa il form in basso per fare una richiesta al nostro studio tecnico. Ti risponderemo prima possibile con una consulenza gratuita da parte dell’architetto o dell’ingegnere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono per poter postare un commento sono, oltre all’email, il nome dell'utente. Il nome viene pubblicato - e, quindi, diffuso - sul Web unitamente al commento/richesta postata dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per gestire eventuali risposte private all'utente ed altre notifiche di servizio. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ art. 7 del D.Lgs. 196/2003 utilizzando il form di contatto presente nel sito ristrutturazioni-edilizie.com