OPERE SOGGETTO A PERMESSO DI COSTRUIRE – Art.4 Regolamento edilizio del comune di Lucignano Arezzo

Art. 4 -OPERE SOGGETTO A PERMESSO DI COSTRUIRE

1. Sono soggette a rilascio di Permesso di Costruire le opere di cui all’art. 78 della L.R.
3 Gennaio 2005 e ss.mm.ii. ovvero:
a) gli interventi di nuova edificazione e cioè di realizzazione di nuovi manufatti
edilizi non ricadenti nelle procedura di S.C.I.A. ;
b) l’installazione di manufatti, anche prefabbricati e di strutture di qualsiasi
genere, quali roulotte, camper, case mobili, imbarcazioni, che siano utilizzati
come abitazioni, ambienti di lavoro, oppure come depositi, magazzini e simili, e
che non siano diretti a soddisfare esigenze meramente temporanee, quali
esplicitamente risultino in base alle vigenti disposizioni;
c) la realizzazione di opere di urbanizzazione primaria e secondaria da parte di
soggetti diversi dal comune;
d) la realizzazione d’infrastrutture e d’impianti, anche per pubblici servizi, che
comporti la trasformazione in via permanente di suolo inedificato;
e) la realizzazione di depositi di merci o di materiali e la realizzazione d’impianti
per attività produttive all’aperto, che comporti l’esecuzione di lavori cui consegua
la trasformazione permanente del suolo inedificato;
f) gli interventi di ristrutturazione urbanistica, cioè quelli rivolti a sostituire
l’esistente tessuto urbanistico – edilizio con altro diverso, mediante un insieme
sistematico d’interventi edilizi, anche con la modificazione del disegno dei lotti,
degli isolati e della rete stradale;
g) le addizioni volumetriche agli edifici esistenti non assimilate alla
ristrutturazione edilizia;
h) gli interventi di sostituzione edilizia intesi come demolizione e ricostruzione di
volumi esistenti non assimilabili alla ristrutturazione edilizia, eseguiti anche con
contestuale incremento volumetrico, diversa articolazione, collocazione e
destinazione d’uso, a condizione che non si determini modificazione del disegno
dei lotti, degli isolati e della rete stradale e che non si renda necessario alcun
intervento sulle opere di urbanizzazione.

2. Per le opere pubbliche dei comuni, l’atto comunale, con il quale il progetto esecutivo
è approvato o l’opera autorizzata secondo le modalità previste dalla legge 11 febbraio
1994, n. 109 (Legge quadro in materia di lavori pubblici) e successive modificazioni ha
i medesimi effetti del permesso di costruire. In sede di approvazione del progetto si dà
atto della sua conformità alle prescrizioni urbanistiche ed edilizie, dell’acquisizione dei
necessari pareri e nulla osta o atti di assenso comunque denomina ti ai sensi della
legislazione vigente, della conformità alle norme di sicurezza, sanitarie, ambientali e
paesaggistiche

Visita anche la sezione dedicata all’attività edilizia sul sito del Comune di Arezzo
Scarica il PDF del Regolamento Edilizio del Comune di Lucignano Arezzo (aggiornato a Dicembre 2012)

Se hai bisogno di maggiori informazioni relativamente a questo articolo del regolamento edilizio del comune di Lucignano Arezzo o ad ulteriori questioni ad esso connesse in ambito di regolamenti condominiali, ristrutturazioni edilizie, piani edilizi regionali e comunali, usa il form per fare una richiesta al nostro studio tecnico. Ti risponderemo prima possibile con una consulenza gratuita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono per poter postare un commento sono, oltre all’email, il nome dell'utente. Il nome viene pubblicato - e, quindi, diffuso - sul Web unitamente al commento/richesta postata dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per gestire eventuali risposte private all'utente ed altre notifiche di servizio. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ art. 7 del D.Lgs. 196/2003 utilizzando il form di contatto presente nel sito ristrutturazioni-edilizie.com