COMMISSIONE EDILIZIA – Art.2 Regolamento edilizio del comune di Lucignano Arezzo

Art. 2 – COMMISSIONE EDILIZIA
a) Ai sensi dell’art. 86 della L.R. 1/05, la Commissione Edilizia è istituita con
funzioni consultive allo scopo di affiancare il responsabile dell’Ufficio Urbanistica ed
Edilizia Privata nella disciplina dell’attività edilizia ed urbanistica in conformità del
presente Regolamento e delle normative vigenti.
Essa dovrà esprimere i propri pareri che saranno obbligatori ma non vincolanti per
l’amministrazione comunale in ordine:

1.
ad interventi di interesse urbanistico-edilizio che il comune od enti pubblici o
privati intendono promuovere quali Piani Particolareggiati, Piani di Recupero e
Piani di lottizzazione ovvero Piani Attuativi in generale, anche con contestuale
variante al Regolamento Urbanistico.
2.
Ai monumenti o ad altre opere artistiche da eseguirsi nei cimiteri e nelle pubbliche
vie e piazze.
La Commissione esprime parere sul valore formale, funzionale e tecnico dell’opera
progettata, sul suo decoro in rapporto al rispetto dei valori ambientali e più in generale
sulla conformità delle opere e dei progetti rispetto al presente Regolamento Edilizio,
agli strumenti urbanistici vigenti sul territorio comunale, nonché a tutte le norme
tecnico giuridiche vigenti in materia.
La Commissione Edilizia potrà rinviare o prescrivere modifiche per quegli studi che
rivelino assoluta deficienza di studio, sia nel loro complesso che nelle loro parti.
La Commissione Edilizia rispetterà la libertà della composizione architettonica dei
progettisti, ma dovrà curare che le tipologie degli edifici, e delle opere connesse,
risultino coerentemente inseriti nel territorio in cui dovranno sorgere, con particolare
riguardo ai luoghi che abbiano importanza storica ed artistica od alla vicinanza di
edifici di carattere monumentale.
Per la procedura di adozione dei piani attuativi il voto della commissione edilizia è
consultivo e non costituisce presunzione all’attività del Consiglio Comunale.
b) La Commissione Edilizia è formata da:

-Il
Responsabile del Servizio Urbanistica ed Edilizia Privata che funge anche da
segretario;
– professionisti iscritti agli ordini professionali di seguito ripartiti:
1 Architetto
1 Ingegnere
1 Geologo
1 Geometra
E’ facoltà del Sindaco e dell’Assessore all’Urbanistica o suoi delegati assistere ai lavori
della Commissione Edilizia senza diritto di voto.
I membri sono scelti su una terna di nominativi richiesti all’ordine o albo di
appartenenza e vengono nominati dalla Giunta Comunale.
I membri eletti durano in carica l’intera legislatura, e ad inizio legislatura, la nomina o la
conferma dei componenti della Commissione Edilizia dovrà intervenire entro e non
oltre sei mesi dall’avvenuto insediamento del Consiglio Comunale, nel frattempo si
intende prorogata nelle sue funzioni la precedente Commissione Edilizia, fatto salvo
quanto previsto dall’art. 38 del presente regolamento.
In caso di dimissioni la sostituzione del membro della commissione edilizia avviene
attraverso una terna di professionisti richiesta all’ordine o albo di appartenenza.
La Commissione Edilizia viene riunita dall’ufficio Urbanistica ed Edilizia Privata ogni
qualvolta ne ravvisi la necessità.
Le riunioni delle Commissione Edilizia sono valide ogni qualvolta siano presenti la
maggioranze dei componenti.

Visita anche la sezione dedicata all’attività edilizia sul sito del Comune di Arezzo
Scarica il PDF del Regolamento Edilizio del Comune di Lucignano Arezzo (aggiornato a Dicembre 2012)

Se hai bisogno di maggiori informazioni relativamente a questo articolo del regolamento edilizio del comune di Lucignano Arezzo o ad ulteriori questioni ad esso connesse in ambito di regolamenti condominiali, ristrutturazioni edilizie, piani edilizi regionali e comunali, usa il form per fare una richiesta al nostro studio tecnico. Ti risponderemo prima possibile con una consulenza gratuita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Informativa Privacy (art.13 D.Lgs. 196/2003): i dati che i partecipanti al Blog conferiscono per poter postare un commento sono, oltre all’email, il nome dell'utente. Il nome viene pubblicato - e, quindi, diffuso - sul Web unitamente al commento/richesta postata dall’utente, l’indirizzo e-mail viene utilizzato esclusivamente per gestire eventuali risposte private all'utente ed altre notifiche di servizio. Le opinioni ed i commenti postati dagli utenti e le informazioni e dati in esso contenuti non saranno destinati ad altro scopo che alla loro pubblicazione sul Blog; in particolare, non ne è prevista l’aggregazione o selezione in specifiche banche dati. Eventuali trattamenti a fini statistici che in futuro possa essere intenzione del sito eseguire saranno condotti esclusivamente su base anonima. Mentre la diffusione dei dati anagrafici dell’utente e di quelli rilevabili dai commenti postati deve intendersi direttamente attribuita alla iniziativa dell’utente medesimo, garantiamo che nessuna altra ipotesi di trasmissione o diffusione degli stessi è, dunque, prevista. In ogni caso, l’utente ha in ogni momento la possibilità di esercitare i diritti di cui all’ art. 7 del D.Lgs. 196/2003 utilizzando il form di contatto presente nel sito ristrutturazioni-edilizie.com